Co.Svi.G. S.c.r.l. – Progetto finanziato nel quadro del POR FESR 2014-2020

Progetto di Temporary Management per la Direzione dello sviluppo e la rifocalizzazione della strategia commerciale del Laboratorio del Centro di Eccellenza per la Geotermia di Larderello (TMCEGLAB)

L’implementazione del progetto è stata cofinanziata con fondi strutturali della Regione Toscana, nell’ambito del Programma Operativo Regionale (POR) Crescita e Occupazione (CreO) del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr) 2014-2020, Azione 1.1.2 “Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese”. Domanda CUP 11429.27102016.098000617

 

Con il proposito di superare alcune difficoltà legate alla fase di start-up del CEGLab e quindi al suo lancio definitivo sul mercato, Co.Svi.G. (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche), società proprietaria e che gestisce il laboratorio, con Decreto Dirigenziale n. 14314 del 27/09/2017, ha ottenuto un contributo economico dal Fondo POR FESR 2014-2020, Azione 1.1.2. Tale finanziamento ha permesso di supportare il 60% dei costi totali per lo sviluppo delle attività previste dal progetto TMCEGLAB e legati alla consulenza da parte di CDiManager srl: società di scopo di Federmanager leader nel settore dei servizi di Temporary Management e della ricerca e selezione di figure direzionali.POR CreO_CMYK_or

Durante una prima fase di attuazione del progetto TMCEGLAB, orientata a riorganizzare la struttura dal punto di vista interno, è stato redatto un organigramma del CEGLab ed un modello di business, ottenuti attraverso identificazione dei punti di forza e delle criticità dell’organizzazione del laboratorio, nonché le esigenze dei potenziali clienti e attuali partner di Co.Svi.G., coinvolti nel settore geotermico e degli usi diretti del calore della Terra. Dopo la prima fase, che ha coinvolto numerosi interlocutori attraverso incontri focalizzati, durante i quali il manager a tempo ha avuto modo di identificare i punti di forza e le criticità dell’organizzazione del laboratorio, nonché le esigenze della clientela potenziale, è stato elaborato un modello di business ed un organigramma del CEGLab, in grado di rispondere efficacemente alle esigenze di mercato. Con gli stessi propositi sono state effettuate ricerche, anche a livello internazionale, per identificare strutture già esistenti, simili al CEGLab. Nella seconda fase di attuazione invece, il modello di business proposto, sia per la fornitura di servizi di consulenza e di laboratorio, che per il noleggio delle attrezzature, è stato applicato e testato sui mercati di riferimento, applicandovi alcune correzioni per renderlo più efficace agli scopi proposti.

Le attività di Temporary Management del CEGLab hanno consentito alla struttura di avere un organico ben strutturato del laboratorio, con personale in parte assunto durante l’implementazione dell’azione ed in parte  da acquisire nel corso del 2018. Saranno inoltre a disposizione del laboratorio professionisti senior, che supporteranno i tecnici di CEGLab, mentre nel corso del 2017 Co.Svi.G. ha finanziato una borsa di dottorato, prevedendo attività di ricerca anche presso il laboratorio. Durante lo svolgimento del TMCEGLAB sono infine stati avviati rapporti di collaborazione con soggetti di settori ai quali il CEGLab può offrire servizi, oltre che con ordini professionali. Alcune di queste collaborazioni sono state formalizzate con convenzioni quadro, consentendo anche l’organizzazione di un evento formativo per operatori del settore proprio nei locali del laboratorio. Il laboratorio infine, nella prima parte del 2018, ha erogato servizi di consulenza nel campo dei sistemi geotermici superficiali a circuito chiuso.

 

Blocco-loghi-PORCreO-Oriz